Blog

Il progetto

zenOrto , è un progetto di orto sinergico condiviso localizzato alle porte di Salerno. E’ aperto a tutti i salernitani che hanno a cuore la qualità della propria alimentazione e voglia di cimentarsi in prima persona nell’autoproduzione del proprio cibo , o affidarsi a prodotti a km zero coltivati in maniera totalmente organica.

zenOrto è un progetto di permacultura: un giardino commestibile condiviso in cui cimentarsi come custodi di un pezzetto di orto coltivato in maniera Sinergica con la guida e l’aiuto di esperti del settore.

L’agricoltura sinergica è un metodo agricolo che stimola la naturale autofertilità del suolo senza alcun utilizzo di fitofarmaci , nel rispetto di quelli che sono i cicli e le sinergie che si instaurano tra piante , animali, batteri e funghi in un suolo vivo e indisturbato da lavorazioni meccaniche.

Nella cura di un orto sinegico non esistono erbacce o insetti nocivi: tutto è collegato da relazioni invisibili e simbiotiche. Occupandoci di un orto giardino alla ricerca di queste relazioni ci si accorge come tutto influenza tutto , e come tutti noi siamo collegati … e ci si accorge che nel prenderci cura della terra ci si sta prendendo cura di se. Si parte dalla terra , ma il progetto è di relazioni , di persone.

Potrai sostenere zenOrto anche soltanto facendo la spesa nelle aiuole sinergiche del giardino, o prenotando la tua cassettina di prodotti di stagione.

Un orto giardino è anche un luogo dove ritagliarsi quelle pause dalla vita frenetica urbana , e ritrovare il proprio equilibrio a stretto contatto con la natura, tra coltivato e selvatico.

I principi adottati dall’agricoltura sinergica sono gli stessi principi dell’agricoltura naturale di Fukuoka, un buddhista zen giapponese che ha portato in agricoltura i concetti  di questa filosofia.
All’età di 25 anni, in seguito ad un episodio di polmonite acuta, fu ricoverato in ospedale, rischiando la vita. Al suo risveglio, capì che, non fare assolutamente nulla è la massima forma di agricoltura, e che tutta la conoscenza scientifica è inutile per gli esseri umani. Lui pensava che più cose vengono fatte in Natura, e più è difficile controllarle.


Le sue idee presero spunto dal concetto filosofico del MU, che ritroviamo come punto cardine dell’insegnamento del Buddhismo Zen.


Per lo Zen tutto l’universo è un flusso di cambiamento continuo in cui i fenomeni accadono naturalmente e con spontaneità, anche in agricoltura, quindi Fukuoka ritenne che il miglior modo per agire fosse proprio NON AGIRE, permettendo il funzionamento di quel meccanismo di autoregolazione che Madre Natura sa darsi autonomamente e senza l’intervento umano.

Il nostro orto non poteva che chiamarsi zenOrto anche per questo

SE vuoi saperne di più , ed eventualmente partecipare anche attivamente alla costruzione di zenOrto scrivici una mail info@ilrimediozen.com

E’ anche partita una campagna di finanziamento , se vuoi sostenerci puoi farlo a questo link

 

Share this post

Leave your thought here

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com